Come eliminare i pidocchi con la tinta per capelli

 

Come eliminare i pidocchi con la tinta per capelli?

Probabilmente almeno una volta nella vita, tutti noi abbiamo dovuto combattere con i pidocchi.

E se non direttamente, ci sarà capitato sicuramente di avere esperienza indiretta, magari a causa di figli, nipoti o conoscenti.
Insomma, nonostante possa sembrare strano o imbarazzante, ad ognuno di noi molto probabilmente è capitato di avere a che fare con questo problema.

Quello che spesso si pensa quando si parla di pidocchi, è che questo problema sia dovuto ad una scarsa igiene della cute.
Questo non è assolutamente vero, perché essere “infettati” dai pidocchi capita e può capitare a chiunque, a prescindere dalle docce o dal numero di volte in cui ci si lava i capelli.

Basta avere contatto con qualcuno che li ha per esserne coinvolti, ma quello che spesso sfugge è che impossibile sapere se qualcuno ha i pidocchi. Ecco perché è difficile prevenire.
Tra i diversi metodi presenti e che sono stati discussi per l’eliminazione dei pidocchi è presente anche la colorazione dei capelli.

Chi sostiene questa tesi ritiene, infatti, che la tinta possa eliminare i pidocchi e i fastidiosi effetti dettati da questa “infezione”.
Ma è realmente così? La tinta davvero può eliminare il problema dei pidocchi? Scopriamolo insieme, qui di seguito.

Cosa sono i pidocchi?

Probabilmente, come già detto, tutti hanno sentito parlare di pidocchi, almeno una volta nella vita. Ma cosa sono i pidocchi?

I pidocchi sono insetti parassiti e senza ali e vivono e si stabiliscono nei capelli e sul cuoio capelluto delle persone.

È quasi impossibile riconoscere o capire di avere i pidocchi soltanto ad occhio nudo: essi, infatti, hanno le dimensioni di un seme di sesamo, quindi sono davvero molto piccoli e quindi difficili da notare.

Inoltre, anche il loro colore varia molto: si va dal marrone al bianco traslucido.
Perché i pidocchi si stabiliscono sul cuoio capelluto e sui capelli?

La risposta è semplice: essi richiedono sangue umano per sopravvivere, quindi stando sul cuoio, possono  sopravvivere e nutrirsi liberamente.

Pensate che possono vivere fino a 30 giorni sul cuoio capelluto: potremmo pensare che sia un tempo relativamente basso.

Il problema è che questi parassiti depongono da tre a cinque uova di colore bianco, le cosiddette lendini, in un solo giorno. Ecco perché la problematica è davvero rilevante: in poco tempo ci si può riempire di una quantità di pidocchi davvero elevata, una quantità questa difficile da rimuovere.

Che effetti negativi può provocare tutto questo?

Come detto, è difficile vedere i pidocchi ad occhio nudo. L’elemento d’allarme che può farci capire di avere i pidocchi è proprio il prurito, che in poco tempo diventa insostenibile da sopportare.

La tinta funziona davvero?

Come già affermato, alcuni sostengono che la tinta per capelli possa effettivamente essere la soluzione per l’eliminazione dei pidocchi.
Da quando è stata formulata quest’ipotesi, ci sono stati diversi dibattiti e si è cercato di capire quanto questa soluzione possa essere davvero efficace.

È stato appurato che effettivamente la colorazione permanente, contenente ammoniaca, può rovinare lo strato di chitina del guscio del pidocchio, bruciando così le vie respiratorie del parassita, causandogli il soffocamento.  E’ proprio questo che determina la sua morte e la sua eliminazione.

Però, ovviamente, come ogni altra cosa, tutto questo può determinare effetti positivi ed effetti negativi. Quali sono? Scopriamoli insieme.

Effetti positivi

Gli effetti positivi di questo metodo sono molti.

Prima di tutto, è possibile attuare la colorazione e l’eliminazione dei parassiti nello stesso identico momento; quindi abbiamo un doppio vantaggio.

Inoltre, secondo molte persone che hanno attuato questo trattamento, esso è efficace perché già dopo la prima tintura i pidocchi vengono eliminati, quindi basta una sola “seduta di colorazione” per ucciderli.

Altro vantaggio è sicuramente il prezzo economico. In commercio, infatti, sono presenti diversi prodotti, specifici per la rimozione dei pidocchi, ma ovviamente hanno costi elevati, perché sono prodotti specifici e professionali.

In questo caso, invece, potrete scegliere di spendere quanto vorrete.

Infine, come ulteriore vantaggio abbiamo la velocità della procedura: la colorazione, soprattutto per chi la fa con grande frequenza, può essere una procedura davvero facile da attuare e che può impiegare poco tempo. Necessario, però, è cercare di eliminare quanti parassiti e uova possibili, con il pettine, prima di attuare la colorazione stessa.

Effetti negativi

Ma parliamo  degli effetti negativi che questa procedura può determinare.

Prima di tutto, è stato osservato come la colorazione non sia molto efficace nel caso delle uova che, infatti, spesso resistono alla colorazione stessa. Ecco perché risulta necessario attuare prima un trattamento col pettine o con l’aceto, metodo casalingo davvero efficace.

Inoltre la colorazione è sicuramente dannosa per i nostri capelli e per la cute, soprattutto quelle da utilizzare in questo caso.

Insomma parliamo di colorazioni che contengono ammoniaca ed altri prodotti chimici, che possono essere molto dannosi, poichè  disidratano i capelli e li rovinano.

Inoltre sembra proprio che la colorazione non permette l’eliminazione completa e totale dei parassiti.


Sono Di Pietrangelo Melania, Psicologa, appassionata della scrittura. Amo scrivere, non solo articoli di psicologia, ma anche contenuti che riguardano l’estetica e la tecnologia nel senso più ampio: mi piace scrivere in generale di elettrodomestici, prodotti di avanguardia, nel caso dei prodotti di Amazon. Credo che scrivere sia una delle cose più formative e educative che ci siano. Non solo per chi scrive, ma anche per chi legge. A patto che l’informazione sia sana e fedele alla realtà.

Classifica dei Migliori Prodotti

Back to top
Tinte per Capelli